Il trenino rosso del Bernina

Il Trenino del Bernina è uno dei treni che affascina il mondo per la sua bellezza e per il suo spettacolo naturale, che offre in ogni stagione, in particolare in inverno. Per scoprire tantissime curiosità sul suo conto, basta ripercorrere la sua storia e attraversare i territori circostanti tramite le sue fermate.

Uno dei punti di forza, oltre ad essere il motore principale di tutto quello che circonda il Trenino del Bernina, è sicuramente la tecnologia utilizzata. Una delle curiosità più famose del Bernina Express sono sicuramente gli elettrotreni della Ferrovia Retica. Le carrozze, infatti, affrontano tutto il percorso senza ruota dentata, soltanto grazie alla cosiddetta adesione (un principio classico della fisica).Per permettere il suo funzionamento di tutte le sue locomotive, sfrutta l’energia prodotta dalla centrale idroelettrica di Campocologno (costruita praticamente per questo scopo).Il dislivello più imponente da affrontare è di 1.824 metri sul versante sud. Il punto più elevato invece, posto a ben 2.253 metri sul livello del mare è Ospizio Bernina, spartiacque, nonché confine meteorologico e linguistico.

Il suo più grande difetto? La velocità con cui viaggia è di 30 km orari, infatti per valicare il Bernina ci vogliono due ore, mentre in automobile bastano semplicemente quarantacinque minuti.
Però, ci si può godere un panorama meraviglioso senza preoccupazioni.
Oltre a trasportare passeggeri, il Trenino del Bernina trasporta anche merci rispettando le norme ambientali del luogo.

Un’altra curiosità sul Trenino riguarda il numero di corse che effettua ogni giorno, infatti percorre per ben dieci volte la tratta “Tirano-Saint Moritz” e nove volte quella opposta; nel periodo estivo questi numeri raddoppiano. Nel periodo estivo, specialmente nel mese di agosto, i turisti che prendono il treno sono più di 92.000. Per gli abitanti del luogo, i biglietti hanno prezzi proibitivi, cosa che poco influenza i turisti a rinunciare ad un viaggio unico nel suo genere.
Il treno supera pendenze del 70 per mille, e questo fa della linea del Bernina una delle ferrovie più ripide al mondo; la linea del Bernina, infatti, supera un dislivello di 1800 metri, è lunga 61 km (da Tirano a Saint Moritz).
Inoltre il Trenino del Bernina è sopravvissuto a entrambe le Guerre Mondiali, Guerra Fredda e alla concorrenza.

Cosa aspetti? prenota la tua vacanza da sogno a bordo di questo straordinario mezzo. Dai un’occhiata al nostro programma: TRENINO ROSSO DEL BERNINA E CASTELLI BAVARESI – PAESAGGI FIABESCHI


Se sei interessato ad avere maggiori notizie contattaci!

©2022 Toscana Turismo  P.IVA 04716270485