Sicilia, storia, terra e legalità

Tour in aereo

Sicilia, storia, terra e legalità

Durata

8 giorni/7 notti

Periodo

Ottobre 2022

Partenze da

Hotel

4 stelle

Partecipanti

Da 30 partecipanti

Trattamento

Pensione completa con bevande

Trasporto

Volo da Firenze

Programma di Viaggio

Questo itinerario è dedicato al meglio che la Sicilia sa offrire dal punto di vista storico e culturale: i contrasti di Catania, il respiro di Taormina e di Siracusa, il barocco di Ragusa Ibla, la Valle dei Templi. Ma attraversare le strade della Sicilia significa anche “scovare” tutto il buono che c’è, nascosto nelle pieghe di una terra difficile. Il profumo degli agrumi che crescono sulla lava, i giovani che nutrono e proteggono le razze autoctone a rischio di estinzione, le ragazze madri che lavorano il cioccolato artigianale, le energie per aiutare i migranti più vulnerabili a costruirsi una nuova identità, i cento passi di Peppino Impastato, la lotta quotidiana per la legalità, sulle orme dei due magistrati che hanno impresso all’Italia una svolta senza ritorno. "Palermo non mi piaceva, per questo ho imparato ad amarla. Perché il vero amore consiste nell'amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare." Paolo Borsellino.  

1° giorno: FIRENZE / CATANIA / TAORMINA

Ritrovo all’aeroporto di Firenze e partenza con volo diretto per Catania. Arrivo all’aeroporto di Catania, disbrigo formalità di sbarco e sistemazione sul pullman riservato. Pranzo libero. Nel pomeriggio, visita della celebre Taormina, la “perla del Mediterraneo”. Celebrata da illustri viaggiatori del passato come Goethe, la pittoresca cittadina divenne una tappa obbligata del “Grand Tour” nel ‘700. Lo scenografico teatro greco-romano (chiusura sito 1h prima del tramonto), costruito dai Greci in posizione panoramica, è il principale monumento della cittadina, il secondo teatro antico di Sicilia, dopo quello di Siracusa. Si visiteranno altri luoghi ricchi di fascino e di storia, come il quattrocentesco Palazzo Corvaia e il Duomo. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel.

2° giorno: PARCO DELL’ETNA / CATANIA

Prima colazione in hotel. Al mattino, partenza per un’emozionante escursione sul vulcano Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa il cui ambiente unico al mondo è protetto dal primo parco naturale istituito in Sicilia. Si giungerà fino a quota 1900 metri*, dove sarà possibile osservare da vicino le colate laviche ed i più importanti aspetti geo-morfologici e scientifici del vulcanesimo. Proseguimento con la visita di un’azienda agrumicola a produzione biologica che sviluppa il progetto europeo di “agricoltorecustode”, a difesa delle coltivazioni locali a rischio di estinzione. Degustazione di cucina contadina con spremuta di arance. Nel pomeriggio visita di Catania, per scoprire il centro barocco delle città con gli edifici caratterizzati dal forte contrasto del nero basalto lavico col bianco della pietra scolpita. Piazza Duomo, la Statua dell'Elefante, simbolo della città e la via Etnea daranno un'idea della città che diede i natali al compositore Vincenzo Bellini. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: SIRACUSA / RAGUSA

Prima colazione in hotel. Visita di Siracusa, colonia greca che divenne la più potente città del Mediterraneo all'epoca di Dionisio I. Scoprirete in tutto il suo fascino l’isola di Ortigia, l’antico centro storico di Siracusa. Circondata da magnifici palazzi barocchi, la piazza del Duomo accoglie la splendida Cattedrale, eccezionale esempio di chiesa cristiana edificata sull’antico Tempio di Athena, di cui ancora oggi sono visibili le antiche colonne doriche incastonate nelle pareti. In Ortigia si trovano anche le rovine del Tempio di Apollo e di Artemide, il più antico dei grandi templi greci della Sicilia, la leggendaria Fonte Aretusa, unico luogo in Europa dove crescono spontaneamente i rigogliosi Papiri. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Ibla, il centro storico ed artistico di Ragusa. Capitale del barocco per antonomasia, dichiarata dall'Unesco 'Patrimonio dell’Umanità, Ragusa Ibla affascina il visitatore per i capolavori architettonici costruiti dopo il terremoto: palazzi nobiliari e chiese, come il Duomo di San Giorgio, la Chiesa di S. Maria dell'Itria, edificati in uno stile unico nel suo genere, caratterizzato dall’uso della bianca pietra locale e dall’estro di abili artisti che svilupparono lo stile barocco 'siciliano' unendo arte e devozione. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel in zona Ragusa.

4° giorno: SCICLI / MODICA NEL SEGNO DELL’ACCOGLIENZA

Prima colazione in hotel. Al mattino, visita di Scicli, inserita nella World Heritage List dell'Unesco, la cittadina custodisce capolavori d'età tardo-barocca come il Palazzo Beneventano, la ricercata via Mormina Penna, l’imponente chiesa di S. Matteo sull’omonima collina. Qui si effettuerà una breve visita della Casa delle Culture, centro di accoglienza rivolto a quanti durante la migrazione hanno subito eventi traumatici e devono essere accompagnati lungo un percorso di riappropriazione della propria identità e dei propri progetti di vita: si tratta di minori stranieri non accompagnati, donne sole, donne con bambini piccoli e in alcuni casi nuclei familiari vulnerabili. Pranzo in Osteria per scoprire le pietanze della cucina iblea. Nel pomeriggio, visita di Modica, la cittadina che diede i natali al poeta Salvatore Quasimodo, posta all’interno di due strette valli dove spiccano le chiese barocche di San Pietro e San Giorgio. Modica è anche la “città del cioccolato”, prodotto secondo l’antichissimo e inalterato procedimento di lavorazione azteco. Si visiterà il laboratorio dolciario Casa Don Puglisi, per conoscere la realtà delle “ragazze madri” e ricevere il simbolico omaggio di una barretta di cioccolato prodotta artigianalmente con ingredienti provenienti da cooperative di commercio equo-solidale. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno: AGRIGENTO

Prima colazione in hotel. Partenza da Ragusa per raggiungere un’azienda agricola davvero speciale, ubicata nel cuore della campagna agrigentina, nata dalla coraggiosa iniziativa di una giovane coppia che ha deciso di avviare nel 2010 un piccolo allevamento di capre girgentane, razza autoctona e molto rara di capre a rischio di estinzione. Si visiteranno gli ambienti in cui avviene la lavorazione del latte e la sua trasformazione in tutti i prodotti che vengono realizzati secondo antichissime ricette tradizionali, dalle ricotte, ai formaggi spalmabili, a quelli stagionati. Pranzo per assaporare questi incredibili prodotti (escursione subordinata alle condizioni meteo, in caso di impossibilità verrà proposta alternativa). Nel pomeriggio visita della mitica Valle dei Templi dell'antica Akragas, la città che il poeta Pindaro definì "la più bella fra quelle abitate dai mortali". In una valle incantata, coi mandorli fioriti, si trova il più imponente complesso monumentale di tutta la Magna Grecia, dominato dai resti dei maestosi Templi della Concordia, di Giunone, di Ercole e dei Dioscuri, Castore e Polluce. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel in zona Agrigento.

6° giorno: CORLEONE / PIANA DEGLI ALBANESI / CINISI

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla scoperta dell’entroterra siciliano con la visita di Corleone, cittadina resa nota dalla saga dei film americani del “Padrino” che, nella realtà ben più dolorosa del secondo dopoguerra, è legata all’escalation mafiosa di capomafia corleonesi. Qui si visiterà il C.I.D.M.A. (Centro Internazionale di Documentazione sulla Mafia e del Movimento Antimafia / apertura soggetta a riconferma, ingresso da regolarsi in loco), istituito nel 2000 per “per capire realmente cosa è stata e cosa è ora la mafia”, attraverso un excursus storico del fenomeno che va dalla nascita della prima mafia fino ai nostri giorni. Proseguimento per Piana degli Albanesi, la più importante delle colonie albanesi in Sicilia, testimonianza che da secoli l’incontro tra popoli diversi nell’isola è avvenuto nel segno dell’accoglienza e dell’integrazione. Il tipico paesino, affacciato sull’omonimo lago, è caratterizzato dai forti legami religiosi e linguistici che la popolazione ha mantenuto dal lontano insediamento avvenuto nel XV sec. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita di Palazzo Adriano, la cittadina immortalata nel memorabile film ’’Nuovo cinema Paradiso’’ del regista premio Oscar Giuseppe Tornatore. Anche qui, tutt’oggi, nelle due chiese che impreziosiscono la piazza principale, convivono armonicamente le tradizioni religiose del rito cattolico e del rito greco-ortodosso, a testimonianza che la Sicilia ha da sempre unito civiltà e popoli diversi. Proseguimento per Cinisi e visita alla "Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato" (richiesto contributo da pagarsi in loco). Peppino Impastato fu il fondatore di Radio Aut la radio libera per denunciare i delitti e gli affari dei mafiosi. *Suggeriamo la visione del film “I 100 passi”. Sistemazione, cena e pernottamento in hotel in zona Palermo.

7° giorno: PALERMO / CAPACI

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita dei monumenti principali della città con soste nei luoghi simbolo della lotta alla Mafia. La Cattedrale, in origine un’antica moschea, è un eccezionale esempio di sovrapposizione di stili architettonici di epoche diverse. Il Palazzo dei Normanni con all'interno la Cappella Palatina, definita "la meraviglia delle meraviglie" da Maupassant, è la massima espressione del sincretismo culturale che distinse l’epoca normanno-sveva. Potrete quindi ammirare la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, con le arabe cupole rosse ed il chiostro, i Quattro canti, crocevia della città, e la Piazza Pretoria, definita dai palermitani della "vergogna" per la scabrosità delle sculture della fontana. Il giro della legalità toccherà la Piazza della memoria dove si trova il tribunale della città, la Bottega del G(i)usto che rivende articoli prodotti dalle cooperative agricole sorte sui terreni confiscati alle famiglie mafiose, il Monumento ai Caduti nella Lotta contro la Mafia, il Carcere dell’Ucciardone con l’annessa aula bunker (sede delle udienze dello storico “maxi processo” – visita esterna), la Via D’Amelio (luogo dove avvenne l’attentato al Giudice Paolo Borsellino e la sua scorta), la casa di Giovanni Falcone con l’albero dove, a distanza di più di vent’anni, i ragazzi delle scuole lasciano ancora oggi messaggi di solidarietà. Al termine delle visite proseguimento per Capaci, per una sosta sul luogo dove, il 23 maggio del 1992, un attentato uccise il magistrato antimafia Giovanni Falcone, la moglie e la scorta. Pranzo in ristorante fra i primi aderenti all’associazione che si oppose al pizzo. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

8° giorno: MONREALE / PALERMO / FIRENZE

Prima colazione in hotel. Visita di Monreale, cittadina che domina la Conca d’Oro. Il magnifico Duomo è considerato il capolavoro architettonico dell’arte normanna in Sicilia. Le pareti, rivestite da magnifici mosaici policromi, raffigurano scene bibliche. Al centro dell’abside, la celebre immagine del Cristo Pantocratore. Di grande suggestione è l’attiguo Chiostro benedettino, dall’armonioso colonnato. Pranzo in ristorante. Trasferimento in aeroporto e fine servizi.

Partenza Doppia Supplemento Singola
Dal 16 Ottobre 2022 al 23 Ottobre 2022 € 1.260 € 205

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE 

Date di

partenza

Quote Supplemento

Camera doppia uso singola

16/10 € 1260 € 205

 Riduzione 3° letto: non disponibile

Costo individuale gestione pratica € 35

Tasse aeroportuali: € 65 per persona (importo indicativo e soggetto a variazione fino a 20 giorni dalla partenza).

Offerta valida per un minimo di 30 partecipanti / massimo 40

OPERATIVO VOLI:
Operativo voli Vueling (indicativo):

Firenze / Catania              14.30 / 16.05                     Palermo / Firenze            22.05 / 23.30

Organizzazione tecnica Robintur

Condizioni generali di vendita dei pacchetti turistici:

Condizioni generali

Volo a/r da Firenze con franchigia bagaglio kg 25 in stiva; sistemazione in hotel 4 stelle in camera doppia standard; trattamento di pensione completa dalla cena del 1° al pranzo dell’ 8° giorno; bevande incluse ai pasti (1/2 acqua + ¼ vino a pasto a persona); pullman G.T. per tutta la durata del tour; visite ed escursioni come da programma con guida locale ove prevista; incontri ed esperienze come da programma; accompagnatore Robintur;

La quota d’iscrizione comprende l’assicurazione sanitaria, bagaglio e annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni + garanzie aggiuntive Covid19

Condizioni generali di vendita dei pacchetti turistici:

Condizioni generali

Pranzo del primo giorno, tasse aeroportuali; bevande extra quelle indicate; ingressi ai siti/musei/monumenti; extra obbligatori; facchinaggio, mance ed extra personali; tassa di soggiorno, ove prevista; tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

Condizioni generali di vendita dei pacchetti turistici:

Condizioni generali

Richiedi informazioni

Ospiti

Adulti

Bambini

        Confermo di aver preso visione dell'informativa sulla privacy

©2022 Toscana Turismo  P.IVA 04716270485